13th Global Symposium for Regulators (GSR-13) Warsaw Poland 2-5 July 2013

Pubblicato il 10 Luglio 2013

Si é tenuto in Polonia, il "Global Symposium for Regulators", and the "Global Regulators-industry" (GRID), il Colloquio mondiale dei regolatori (GSR13), dal 3 al 5 luglio scorsso, presso l' Hotel Hilton, di Varsavia, organizzato dall'Unione Internazionale delle Telecomunicazioni (UIT) , con la collaborazione del Ministero dell'amministrazione e della digitalizzazione e l'Ufficio delle comunicazioni elettroniche (UKE), presieduta dalla Signora Magdalena Gaj, Presidente del Bureau polacco delle comunicazioni elettroniche, che ha ospitato l'evento, il cui tema é stato "Réglementation de 4e génération : faire progresser les communications numériques".

Il Forum ha visto la partecipazione di dirigenti di alto livello delle autorità nazionali, regolatori delle telecomunicazioni in tutto il mondo, decisionisti di primo piano, Membri del Settore UIT-D, personalità provenienti da tutti i continenti, così come tanti altri responsabili dei settori privati e pubblici. L'incontro rappresenta l'istanza mondiale nell'ambito del quale i regolatori possono confrontare i loro diversi punti di vista e le loro esperienze sulle questioni della regolamentazione più urgenti nel settore delle telecomunicazioni.

Foto di gruppo (tutti i partecipanti alla conferenza)Foto di gruppo (tutti i partecipanti alla conferenza)

I partecipanti hanno discusso sul potere di trasformazione delle comunicazioni e il passaggio alla regolamentazione dei TIC di 4^ generazione in una societé collegata, sotto l'influenza dell'evoluzione dell'ambiente delle comunicazioni, della dinamica del mercato e dei modelli di traffico, così come delle pratiche e dei ruoli in materia di regolamentazione. Più di 650 delegati internazionali di alto rango, provenienti da circa 135 paesi hanno preso parte ai lavori. La conclusione del Forum del GSR13 é stato un successo, secondo i partecipanti.

Il Colloquio mondiale dei regolatori (GSR) organizzato dall'UIT, é la più grande riunione specializzata dei regolatori e dei di decisionisti del settore dei TIC nel mondo. Ha come scopo di incoraggiare i dibattiti, la spartizione delle conoscenze e gli scambi di buone pratiche tra regolatori, dirigenti, analisti delle politiche pubbliche ed altri grandi partenariati (partnership)del settore dei TIC.

Interviste ai protagonisti

Ms Mignon L. Clyburn Acting Chairwoman Federal Communications Commission (FCC) Washington, DC-USA

Ms Mignon L. ClyburnMs Mignon L. Clyburn

Anne Bouverot- Director General & Member of the Board, GSM Association (GSMA)- London United Kingdom Directrice générale de la GSMA

Anne BouverotAnne Bouverot
Richard AllanRichard Allan

Richard Allan- Director of Public Policy EMEA Privacy and Public Policy London- United Kingdom Direttore Europa, Medio-Oriente e Africa di Facebook

Gonzalo de DiosGonzalo de Dios

Gonzalo de Dios- Assistant General Counsel, Regulatory Affairs Washington DC- USA

Dr. Izzeldin Kamil AminDr. Izzeldin Kamil Amin

Dr. Izzeldin Kamil Amin-General Manager National Telecommunications Corporation (NTC) Khartoum-Sudan

Ferdinando LagranaFerdinando Lagrana

Ferdinando Lagrana- Chef Division des partenariats -Bureau de Développement des Télécommunications (BDT) ITU-Genève- Suisse

Houlin ZhaoHoulin Zhao

Houlin Zhao- Deputy -Secretay General International Telecommunication Union (ITU) Geneva-Switzerland

Neelie KroesNeelie Kroes

Neelie Kroes - Vice-President European Commission

Rafal Wòjcik- Director Office of Electronic Communications Department of International Cooperation Warsaw-Poland

Rafal WòjcikRafal Wòjcik
Ms Magdalena GajMs Magdalena Gaj

Ms Magdalena Gaj- President Office of Electronic Communication (UKE) Poland and GSR13 Chair

Vijayalakshmy K. GuptaVijayalakshmy K. Gupta

Vijayalakshmy K. Gupta- Member- Telecom Regulatory Authority of India (TRAI)

Jaume Salvat- Webit Speaker, Founder & Partner of Aggaros Barcelona-Spain

Jaume Salvat AggarosJaume Salvat Aggaros

Serge Robillard-Chef de Division Direction des Communications Électroniques Principauté de Monaco

Serge RobillardSerge Robillard