Argomento CUSTODIA CAUTELARE

Seduta 365ª (XVII legislatura)

Immagine della scheda
-) Comunicazioni del ministro della giustizia sull'amministrazione della giustizia, ai sensi dell'articolo 86 del regio decreto 30 gennaio 1941, n. 12, come modificato dall'articolo 2, comma 29, della legge 25 luglio 2005, n. 150 -) Seguito della discussione del disegno di legge costituzionale: S. 1429 - Disposizioni per il superamento del bicameralismo paritario, la riduzione del numero dei parlamentari, il contenimento dei costi di funzionamento delle istituzioni, la soppressione del CNEL e la revisione del titolo V della parte II della Costituzione (Approvato, in prima deliberazione, dal Senato) (2613-A); e degli abbinati progetti di legge costituzionale in materia analoga
AULA

Conferenza stampa del "Tribunale Dreyfus"

Roma 17 gennaio 2015 - 41' 44"
Immagine della scheda
Il Tribunale Dreyfus aderisce alla "Giornata per la giustizia" indetta dall’Associazione Nazionale Magistrati e, per dare un contributo al confronto sollecitato dal sindacato unitario della magistratura, ribadisce la necessità di una riforma del sistema giudiziario diretta a confermare i diritti e le garanzie dei cittadini fissati dalla Costituzione. Una delegazione del Tribunale Dreyfus, guidata dal Presidente Arturo Diaconale e composta dal vice Presidente Loris Facchinetti, dal Presidente dell’Alta Corte Federico Tedeschini, dall’avv. Valter Biscotti, dall’architetto Domenico Alessandro De Rossi, dal dott. Claudio Capotosti, nel corso dell'incontro con la stampa, illustra le linee guida di una riforma tesa a fermare la deriva giustizialista in atto nel paese ormai da alcuni decenni e ad assicurare il consolidamento dello stato di diritto. Al termine della conferenza stampa la delegazione del Tribunale Dreyfus consegna ai giornalisti un documento con i punti indispensabili per una giustizia giusta: responsabilità civile dei magistrati, separazione delle carriere, limitazione della custodia cautelare, abolizione dell’obbligatorietà dell’azione penale, riforma del Csm, riequilibrio tra i poteri dello stato, massima difesa del diritto alla riservatezza dei cittadini. E, soprattutto, nessun cedimento alla tendenza ad applicare all’intera società italiana normative emergenziali, come quelle antiterrorismo ed antimafia, che potrebbero favorire il pericolo di svolte di tipo autoritario.
CONFERENZA STAMPA

Speciale Commissioni

Speciale Commissioni Consueto appuntamento con il notiziario sull'attività delle commissioni parlamentari. Tra i temi di questa settimana: le riforme costituzionali all'esame dell'aula della Camera; il decreto milleproroghe, all'esame delle Commissioni Affari costituzionali e Bilancio della Camera; il pacchetto giustizia, le nuove norme sulla prescrizione e l'istituzione della procura nazionale antiterrorismo (con intervista al deputato Stefano Dambruoso); la proroga dei termini di attuazione delle delega fiscale, all'esame della Commissione Finanze della Camera; la nuova legge elettorale, all'esame dell'aula del Senato: la delega per la riorganizzazione della pubblica amministrazione, all'esame della Commissione Affari costituzionali del Senato; i due decreti attuativi del "jobs act", all'esame delle Commissioni Lavoro di Camera e Senato; il testo sulle misure cautelari, all'esame della Commissione Giustizia del Senato; il decreto Ilva, all'esame delle Commissioni Industria e Ambiente del Senato.
RUBRICA
152 pagine
Syndicate content