Argomento ITALIA

Ucraina: sequestri e omicidi nelle zone sotto controllo dei separatisti filorussi. Intervista ad Lyudmila Kozlovska, Elena Rybak e Natalia Panchenko

RADIO 17 luglio 2014 - 40' 22"
Ucraina: sequestri e omicidi nelle zone sotto controllo dei separatisti filorussi. Intervista ad Lyudmila Kozlovska, Elena Rybak e Natalia Panchenko La crisi ucraina e le sue ripercussioni all'interno dell'Unione europea: la Russia è sicura di poter contare sul sostegno dell'Italia. La situazione nella Crimea dopo il referendum secessionista. Il ruolo delle forze separatiste filorusse nelle zone del Donbass, a Slovyansk. Rapimenti e sequestri ad opera di gruppi criminali che operano grazie al sostegno dei servizi segreti russi dell'Fsb. L'inazione delle autorità giudiziarie ucraine e lo sgretolamento delle istituzioni. Dopo l'uscita di scena del presidente Yanucovich, il suo sistema resta in piedi: la necessità di un procedimento di 'lustrazione' e di ricostruzione dello stato di diritto in Ucraina. Il ruolo della propaganda russa. Ne parlano: Lyudmila Kozlovska (Fondazione Open Dialog), Elena Rybak (moglie di Volodymir Rybak, consigliere comunale a Horlivka, ucciso dai separatisti filorussi), Natalia Panchenko (tra le organizzatrici di EuroMaidan a Varsavia)
INTERVISTA

Conversazione con Fausto Bertinotti sull'ultimo numero della rivista "Alternative per il Socialismo" intitolato "Le élites hanno paura"

Radio 17 luglio 2014 - 29' 11"
Immagine della scheda
Le élites hanno paura - n. 32 Luglio - Agosto 2014. Lo scontro tra il basso e l'alto della società nella realtà politica e istituzionale dell'Europa - Analisi del voto nell'Unione, tra astensionismo, populismo e problema del soggetto politico nuovo della sinistra - Il fenomeno Matteo Renzi, miglior interprete dello "spirito del tempo", e il rischio di una democrazia totalitaria - Cgil, il sindacato che non c'è - il disastro ambientale e occupazionale dell'acciaio - Uno sguardo nel mondo: reportage da Palestina e Israele, l'accordo Russia - Cina e dintorni, l'India di modi, la cittadinanza digitale in Brasile e le Costituzioni latinoamericane
INTERVISTA
4950 pagine
Syndicate content