Argomento SCANDALI

Adelante! Festa di SEL Abruzzo - Il giornalista dell'Huffington Post Alessandro De Angelis intervista Nichi Vendola

Immagine della scheda
Nell'ambito della Festa Regionale dell'Abruzzo di Sinistra Ecologia Libertà dal titolo: "Adelante!", in programma dal 4 al 7 settembre 2014
DIBATTITO - Evento organizzato da

Expo: 2015 e dopo

Expo: 2015 e dopo Nell'ambito della Festa de Il Fatto Quotidiano dal titolo "Partecipa alla libertà d'informazione" in programma dal 6 all'8 settembre 2014
DIBATTITO - Evento organizzato da

Marco Pannella al nuovo carcere di Arghillà a Reggio Calabria: intervista di Mario Meliladò a Pannella

Immagine della scheda
Il leader radicale Marco Pannella ha visitato il carcere di Arghillà, a Reggio Calabria, dove ha incontrato i detenuti insieme a Rita Bernardini e ad una delegazione composta dal deputato del PD, Brunello Censore, dall'avvocato Giampaolo Catanzariti, e da Antonio Castorina, responsabile Legalità dei Giovani del Partito Democratico. Argomenti dell'intervista: l'iniziativa nonviolenta su Giustizia e Carcere, Diritti Umani e Stato di Diritto del Partito Radicale Nonviolento, Transnazionale e Transpartito; le storiche battaglie del Partito Radicale su Divorzio e Aborto; Religione, religiosità, cattolicesimo e nonviolenza radicale: le convergenze con Giovanni XXIII, Giovanni Paolo II e Papa Francesco; Matteo Renzi come risultato e rappresentazione di sessant'anni di anti-democrazia; il posizionamento del PRNTT rispetto alle Elezioni Regionali in Calabria; il risultato della Lista Amnistia, Giustizia e Liberta alle elezioni nel Comune di Platì; la professionalizzazione del momento militare in Italia; l'iniziativa sulla smilitarizzazione della Guardia di Finanza; la condanna dell'Italia da parte della CEDU sul rispetto dei diritti umani; l'invito rivolto da Papa Francesco a Marco Pannella: "sii coraggioso!"; la definizione di Pannella data da Gianni Baget Bozzo; i valori delle religiosità comuni alle tre Religioni Monoteiste e la posizione dei Radicali contro i teismi; le due ultime battaglie radicali: quella perché l'ONU si impegni a facilitare un linguaggio comune: l'esperanto; quella per il diritto - dovere alla conoscenza, che prevede l'organizzazione di un secondo Convegno a Bruxelles
INTERVISTA
712 pagine
Syndicate content