Argomento SIMBOLO

Eutanasia: nessuno può decidere per un altro. Intervista a Jean Felix Kamba Nzolo sulla proposta di legge di iniziativa popolare per legalizzarla

Eutanasia: nessuno può decidere per un altro. Intervista a Jean Felix Kamba Nzolo sulla proposta di legge di iniziativa popolare per legalizzarla L’attivita della Consulta per la laicità delle istituzioni del Verbano-Cusio-Ossola. Il punto di vista cristiano evangelico protestante sui temi del fine-vita: rispetto della libertà del singolo individuo e della sua autodeterminazione, anche di decidere del proprio destino, di porre fine alla propria vita quando le cure mediche non garantiscano più la guarigione. In questo caso meglio sia l’individuo a decidere per sé e non gli altri a decidere per lui. La parabola del buon samaritano esempio per le chiese e per il loro compito di accompagnamento e di alleviare le sue pene, i suoi dolori. Il malato deve essere considerato come un individuo con i suoi diritti. E con la libertà di decidere della propria morte – di viverla in prima persona – con la possibilità di sperimentare, anche nella fase finale della sua vita, la libertà di quei valori nei quali ha creduto. Le chiese valdesi e metodiste, uniche comunità religiose a raccogliere i testamenti biologici dei cittadini
INTERVISTA
110 pagine
Syndicate content