cannabis

Cannabis terapeutica: l'iniziativa radicale nonviolenta

Marco Pannella alla conferenza stampaMarco Pannella alla conferenza stampa

A Montecitorio , iniziativa nonviolenta di affermazione di coscienza sulla cannabis terapeutica

“Il potere ha i suoi senatori a vita, noi abbiamo i nostri giovani condannati a morte, e con essi il diritto, la ragionevolezza, il paese. Noi siamo pronti ad andare in galera, ad essere condannati dal potere e dalla stessa gente ingannata; oggi o domani.

Ma chi sia colpevole, se noi o loro, la loro stessa coscienza lo sa bene. E, per questo, non possono che essere ladri di verità, e antidemocratici feroci.”

[Marco Pannella, Porta Portese, 27 agosto 1995]

Disobbedienza civile antiproibizionista ed europeista di Marco Cappato a Maastricht

Maastricht: il Radicale Marco Cappato entra in un Coffee Shop olandeseMaastricht: il Radicale Marco Cappato entra in un Coffee Shop olandese

Dal 1° maggio i Coffe-shop (i locali dove si può comprare e consumare legalmente hashish e marijuana) delle provincie meridionali dell'Olanda chiudono le porte ai tutti gli stranieri, ai quali sarà semplicemente impedito di entrare.

Insieme a una delegazione di cittadini non olandesi di varie nazionalità, Marco Cappato, in rappresentanza del Partito radicale nonviolento, transnazionale e transpartito, annuncia la violazione del divieto.

24 APRILE: Mobilitazione per migliaia di giovani arrestati e processati per cannabis coltivata in proprio

Banner per l'iniziativaBanner per l'iniziativa

Appuntamento in mattinata davanti al Palazzo di Giustizia, detto Palazzaccio, a Roma.

Syndicate content