High-Level Conference on World Food Security: the Challenges of Climate Change and Bioenergy, Rome 3 - 5 June 2008

Pubblicato il 14 Giugno 2008
foto by: m. bafoto by: m. ba
High-Level Conference on World Food Security: the Challenges of Climate Change and Bioenergy: Rome, 3-5 June 2008High-Level Conference on World Food Security: the Challenges of Climate Change and Bioenergy: Rome, 3-5 June 2008

La Conferenza sulla sicurezza alimentare che si è tenuta a Roma dal 3 al 5 giugno, ha riunito 45 capi di Stato e di governo. Circa 1300 giornalisti, 1700 delegati venuti da 181 paesi e centinaia di agenzie umanitarie, con altrettanti rappresentanti del mondo dell’agro-industria, per fare fronte alla crisi alimentare mondiale, che sta preoccupando l’intera umanità in questo inizio del nuovo millennio.

Nonostante la volontà dei dirigenti ad esporre le loro divergenze e il loro punto di vista su alcuni problemi sollevati, il direttore generale Jacques Diouf si auspicava di poter organizzare un incontro sulle conseguenze del cambiamento climatico.

Tutto é sembrato rientrare nella norma, grazie al successo mediatico riscontrato in questo summit. Ma la questione dell’innalzamento dei prezzi del petrolio e dell’impennata dei prezzi agricoli erano al centro del dibattito e sono rimasti problemi irrisolti. I dirigenti hanno fallito nel loro obiettivo iniziale, quello di diminuire la fame nel mondo, dopo dodici anni dal primo vertice sull’alimentazione, che si prefiggeva di ridurre della metà entro il 2015 i sottoalimentati (affamati), sono oggi 854 milioni di persone. Molti partecipanti si sono opposti su diversi punti, riguardo l’OMC (l’Organizzazione mondiale del Commercio): la speculazione finanziaria , le restrizioni commerciali, l’apertura dei mercati, le sovvenzioni ed altro.

La dichiarazione finale ha preso un percorso assai lungo, seguito da ore di discussione prima di strappare alcune buone intenzioni: l'adozione di misure d’urgenza per lottare contro la esplosione dei prezzi, l’aumento dell’aiuto ai paesi in sviluppo, la risposta alla sfida dei biocarburanti e del cambiamento climatico, il rilancio della produzione di concimi e dell’agricoltura alimentare nei paesi poveri.

foto by:m.bafoto by:m.ba

Interviste ai protagonisti:

3 Giugno 2008

Dominique Asie - Journaliste Congo Brazzaville Directeur du journal “Le Choc”

Bakary B. Trawally - Permanent Secretary Department of State for Agriculture Republic of the Gambia

Douglas Alexander The Right Honourable - Seceretary of State for International Development of The United Kingdom of Great Britain and Northern Irland

Dr. Tamsir M’Bow - Director General Presidential Program Director of Medical Services Gambia

Thomas Yayi Boni- Presidente Della Repubblica del Benin

Clément Satger - Economiste Comunicatore Executive Intelligence Rewiew (E.I.R)- LaRouche - www.larouchepub.com

Andrew Spannaus -Segretario Generale Movimento Internazionale per i Diritti Civili Solidarietà-Italia Comunicatore Executive Intelligence Rewiew (E.I.R)- LaRouche

Amr Moussa - Segretario Generale Lega Araba

La Sala Stampa foto  by:m.baLa Sala Stampa foto by:m.ba

4 giugno 2008

Frédéric Hountondji- Journaliste Télévision Béninoise-LC2- Paris

Alexander C. Pusch - Economista Comunicatore Executive Intelligence Rewiew (E.I.R)- Mouvement LaRouche - www.larouchepub.com

Farida Chapman - Responsabile dell’Ufficio Campagna Oxfam-International- Italia

Abdoulaye Wade - Presidente Della Repubblica del Senegal

Abdoulaye Wade - Presidente della Repubblica del Senegal si intrattiene con i giornalisti

H.E. Henri Djombo - Minister Of Forestry and Environment of the Republic of Congo , President du Conseil International de Coordination du Programme sur l’homme et la biosphère. Chairperson della conferenza Fao Presidente del Comitato plenario

Kanayo Nwanze Vice President IFAD con Abdoul Wahab Barry - Chargé de portefeuille Division Afrique Département de la Gestion des Programmes FIDA

Dr. Wulf Killmann - Director Forest Products and Industries Division Forestry Department-FAO

Dr. Samuel C. Jutzi - Director Animal Production and Health Division Agriculture and Consumer Protection Department- FAO

foto by:m.bafoto by:m.ba
foto by: m.bafoto by: m.ba

5 Giugno 2008

Hafez Ghanem - Assistant Director-General Economic and Social Development Department- FAO

Ndiogou Fall - Président Du Comité Exécutif du Réseau des organisations paysannes Et des producteurs agricoles de l’Afrique de l’Ouest (ROPPA)

I. Ramkharse - Ministry Of Agriculture Suriname

James Jim Butler- Deputy Director General FAO

James Jim Butler con i giornalisti

Lennart Bàge - President IFAD (FIDA)

Alexander Mueller - FAO Assistant Director General, NR, Climate change

John Holmes - Under-General For Humanitarian Affairs/Emergency Relief Coordinator, and High-Level Task Force Coordinator

Donald Kaberuka - Presidente Del Gruppo Banca dello Sviluppo Africano (BAD)

Alessio Vinci - Bureau Chief/Correspondent CNN

04.06.08

Kofi Annan    (foto: fao Giulia Muir)Kofi Annan (foto: fao Giulia Muir)

Durante le giornate del summit , un memorandum è stato siglato sulla sicurezza alimentare tra le Agenzie Onu a Roma ( FAO, IFAD e WFP) e l’Alleanza per la rivoluzione verde in Africa (AGRA) di cui è presidente Kofi Annan, l’ex-segretario delle Nazioni Unite: l’obiettivo è la valorizzazione e il miglioramento dell’agricoltura e delle infrastrutture nei paesi africani. Questo accordo collettivo è importante, per venire in aiuto a milioni di persone e soprattutto di bambini, che soffrono oggi di malnutrizione. Secondo Kofi Annan, è un modo efficace, per ridurre la fame e la povertà nel mondo. Il sostegno ai piccoli agricoltori, dandogli delle attrezzature adeguate, è fondamentale per la loro sopravvivenza. Con la rivoluzione verde si spera di contribuire allo sviluppo sostenibile, che possa salvare la vita di milioni di esseri umani in Africa.

° As world leaders meet in Rome to discuss solutions to the global food crisis at the FAO high-level Conference on World Food Security: the Challenges of Climate Change and Bioenergy, the Alliance for Green Revolution in Africa (AGRA) and three UN agencies in Rome will make a major announcement on a new initiative that aims to substantially increase agricultural production in Africa.

Per capita food production has declined in Africa for the past 30 years and farm productivity in Africa is just one-quarter the global average. Today, more than 200 million people are chronically hungry in Africa and 33 million children under age five malnourished.

Conferenza Stampa

(Iran-Room) (Fao audio on line)

Mr. Kofi Annan - Presidente Of the Alliance for a Green Revolution In Africa (AGRA) Rivoluzione verde Former Secretary-General of the United Nations and Nobel Laureate

Mr. Lennart Bàge- President- International Fund for Agricultural Development (IFAD)

Mr. Jacques Diouf –Direttore-Generale Of the Food and Agriculture Organization Of the United Nations (FAO)

Ms. Josette Sheeran - Executive Director World Food Programme (WFP)

Mosaico nella Iran Room-foto by:m.baMosaico nella Iran Room-foto by:m.ba

04.06.08

Conferenza Stampa

(Iran-Room)

Masatoshi Wakabayashi - Minister Of Agriculture (Giappone)

Josè Luis Zapatero                (foto: Fao Giulia Muir)Josè Luis Zapatero (foto: Fao Giulia Muir)

Conferenza Stampa

(Iran Room)

José Luis Rodrguez Zapatero - Premier Spagnolo

Conferenza Stampa

(Iran Room) (Fao audio on line)

Alexander Mueller - FAO Assistant Director-General, Nr, Climate change and food security

05.06.08

Conferenza Stampa

(Iran-Room)

La Crisi Alimentare da una Prospettiva Africana

Donald Kaberuka - Presidente del Gruppo Banca dello Sviluppo Africano

Conferenza Finale - (foto: fao - Giulio Napolitano)Conferenza Finale - (foto: fao - Giulio Napolitano)

Conferenza Stampa finale

Sala-Rossa/Red Room - (Fao audio on line)

Alexander Mueller - FAO Assistant Director General, NR

The Hon. Densil L. Douglas - Prime Minister Saint Kitts and Nevis

Jacques Diouf - Director.General FAO

The Hon. Jim Marurai - Prime Minister Cook Islands

H.E. Henri Djombo - Minister Of Forestry and Environment of the Republic of Congo

La Fao a Roma - foto by m.baLa Fao a Roma - foto by m.ba

Argomenti: ,