24 LUG 1998
intervista

L'Anlaids denuncia che in alcune regioni italiane i sieropositivi sarebbero sottoposti ad una forma di schedatura: quali sono le garanzie per l'anonimato del malato?

INTERVISTA | di Dino Marafioti - RADIO - 00:00 Durata: 0 sec
A cura di Andrea Maori

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

L'Anlaids denuncia che in alcune regioni italiane i sieropositivi sarebbero sottoposti ad una forma di schedatura: quali sono le garanzie per l'anonimato del malato?.

"L'Anlaids denuncia che in alcune regioni italiane i sieropositivi sarebbero sottoposti ad una forma di schedatura: quali sono le garanzie per l'anonimato del malato?" realizzata da Dino Marafioti con Gianni Rezza (MEDICO).

L'intervista è stata registrata venerdì 24 luglio 1998 alle ore 00:00.

Nel corso dell'intervista sono stati discussi i seguenti temi: Aids, Anlaids, Calabria, Diritti Civili, Informazione, Informazione,
Lazio, Medicina, Ospedali, Privacy, Proibizionismo, Regioni, Salute, Umbria, Veneto.

leggi tutto

riduci