10 AGO 1998

La campagna-appello promossa dal Partito Radicale trasnazionale per l'incriminazione, davanti al Tribunale de L'Aia, del Presidente della Federazione Jugoslava Milosevic ritenuto responsabile di gravi violazioni dei diritti umani, prima in Croazia e Bosnia ora nel Kosovo

CONDUZIONE | - RADIO - 00:00 Durata: 0 sec
A cura di Valentina Pietrosanti

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

La campagna-appello promossa dal Partito Radicale trasnazionale per l'incriminazione, davanti al Tribunale de L'Aia, del Presidente della Federazione Jugoslava Milosevic ritenuto responsabile di gravi violazioni dei diritti umani, prima in Croazia e Bosnia ora nel Kosovo.

Registrazione audio di "La campagna-appello promossa dal Partito Radicale trasnazionale per l'incriminazione, davanti al Tribunale de L'Aia, del Presidente della Federazione Jugoslava Milosevic ritenuto responsabile di gravi violazioni dei diritti umani, prima in Croazia e Bosnia ora nel Kosovo", registrato lunedì 10 agosto
1998 alle 00:00.

Sono intervenuti: Marco Ventura (giornalista), Olivier Dupuis (RAD), Artur Zheji (giornalista), Giuseppe Zaccaria (giornalista), Gigi Riva (giornalista).

Sono stati discussi i seguenti argomenti: Albania, Balcani, Bosnia, Diritti Civili, Diritti Umani, Genocidio, Giustizia, Jugoslavia, Kosovo, L'aia, Milosevic, Minoranze, Onu, Partito Radicale, Penale, Rifugiati, Tribunale Internazionale, Violenza.

leggi tutto

riduci