30 AGO 1998
intervista

I problemi e le polemiche sollevate dalla legge sull'immigrazione; La situazione in Kossovo: la scarsa incisività dell'intervento diplomatico della comunità internazionale; La raccolta di firme per l'incriminazione di Milosevic di fronte al Tribunale internazionale per i crimini nell'ex Jugoslavia; La Croce Rossa vista come un "governo umanitario"; intervista rilasciata a margine della Festa dell'amicizia

INTERVISTA | - SAN POLO D'ENZA - 00:00 Durata: 12 min 1 sec
A cura di Luca Bruno
Player
I problemi e le polemiche sollevate dalla legge sull'immigrazione; La situazione in Kossovo: la scarsa incisività dell'intervento diplomatico della comunità internazionale; La raccolta di firme per l'incriminazione di Milosevic di fronte al Tribunale internazionale per i crimini nell'ex Jugoslavia; La Croce Rossa vista come un "governo umanitario"; intervista rilasciata a margine della Festa dell'amicizia.

"I problemi e le polemiche sollevate dalla legge sull'immigrazione; La situazione in Kossovo: la scarsa incisività dell'intervento diplomatico della comunità internazionale; La raccolta di
firme per l'incriminazione di Milosevic di fronte al Tribunale internazionale per i crimini nell'ex Jugoslavia; La Croce Rossa vista come un "governo umanitario"; intervista rilasciata a margine della Festa dell'amicizia" con Rosa Iervolino Russo (PPI), Mariapia Garavaglia (CRI), Elisia Menduni (redattrice).

L'intervista è stata registrata domenica 30 agosto 1998 alle 00:00.

Nel corso dell'intervista sono stati trattati i seguenti temi: Albania, Croce Rossa, Diritti Umani, Giustizia, Governo, Immigrazione, Kosovo, Legge, Milosevic, Minoranze, Onu, Politica, Prodi, Serbia, Tribunale Internazionale.

La registrazione audio ha una durata di 12 minuti.

leggi tutto

riduci