08 OTT 1998
intervista

Prodi ha posto la questione di fiducia alla Camera dei Deputati sul suo governo dopo la rottura della maggioranza da parte del Prc e la formazione di un nuovo raggruppamento che fa capo a Cossutta; Le "manovre" nella finanza in particolare il ruolo degli Agnelli nella vicenda che riguarda il controllo di Comit e la questione Mediobanca; I rapporti tra finanza e politica

INTERVISTA | di Claudio Landi - RADIO - 00:00 Durata: 40 min
A cura di Andrea Maori
Player
Prodi ha posto la questione di fiducia alla Camera dei Deputati sul suo governo dopo la rottura della maggioranza da parte del Prc e la formazione di un nuovo raggruppamento che fa capo a Cossutta; Le "manovre" nella finanza in particolare il ruolo degli Agnelli nella vicenda che riguarda il controllo di Comit e la questione Mediobanca; I rapporti tra finanza e politica.

"Prodi ha posto la questione di fiducia alla Camera dei Deputati sul suo governo dopo la rottura della maggioranza da parte del Prc e la formazione di un nuovo raggruppamento che fa capo a Cossutta; Le "manovre" nella finanza in
particolare il ruolo degli Agnelli nella vicenda che riguarda il controllo di Comit e la questione Mediobanca; I rapporti tra finanza e politica" realizzata da Claudio Landi con Stefano Folli (giornalista), Giancarlo Galli (giornalista).

L'intervista è stata registrata giovedì 8 ottobre 1998 alle ore 00:00.

Nel corso dell'intervista sono stati trattati i seguenti temi: Agnelli, Assicurazioni, Banche, Centro, Ciampi, Comit, Concorrenza, Cossiga, Cossutta, Crisi, Crisi, Cuccia, D'alema, Deutsche Bank, Economia, Fiducia, Finanza, Germania, Governo, Imi, Kosovo, L'ulivo, Mediobanca, Nato, Parlamento, Polo, Polo, Prc, Prodi, Udr.

La registrazione audio ha una durata di 40 minuti.

leggi tutto

riduci