14 OTT 1998
intervista

L'accordo raggiunto tra l'emissario Usa Holbrooke e il presidente jugoslavo Milosevic per risolvere la crisi in Kossovo; Il Partito radicale e la richiesta di incriminare Milosevic davanti al Tribunale internazionale per i crimini in ex Jugoslavia

INTERVISTA | di Alessio Falconio - ROMA - 00:00 Durata: 0 sec
A cura di Francesco Marcucci

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

L'accordo raggiunto tra l'emissario Usa Holbrooke e il presidente jugoslavo Milosevic per risolvere la crisi in Kossovo; Il Partito radicale e la richiesta di incriminare Milosevic davanti al Tribunale internazionale per i crimini in ex Jugoslavia.

"L'accordo raggiunto tra l'emissario Usa Holbrooke e il presidente jugoslavo Milosevic per risolvere la crisi in Kossovo; Il Partito radicale e la richiesta di incriminare Milosevic davanti al Tribunale internazionale per i crimini in ex Jugoslavia" realizzata da Alessio Falconio con Enrico Jacchia (GM).

L'intervista è stata registrata mercoledì
14 ottobre 1998 alle ore 00:00.

Nel corso dell'intervista sono stati trattati i seguenti temi: Aerei, Autonomia, Diritti Umani, Giustizia, Guerra, Holbrooke, Italia, Jugoslavia, Kosovo, Milosevic, Nato, Partito Radicale, Serbia, Tribunale Internazionale, Usa.

La registrazione audio ha una durata di 5 minuti.

leggi tutto

riduci