25 NOV 1998
intervista

Le polemiche sul caso di Abdullah Ocalan, leader curdo del Pkk, rifugiato in Italia e ricercato in Turchia; L'arresto del questore di Milano Francesco Forleo accusato dell'omicidio di un contrabbandiere nel mare di Brindisi avvenuto nel 1995; La prossima tornata elettorale amministrativa e il "rischio astensione"

INTERVISTA | di Roberto Iezzi - ROMA - 00:00 Durata: 1 sec
A cura di Andrea Maori
Player
Le polemiche sul caso di Abdullah Ocalan, leader curdo del Pkk, rifugiato in Italia e ricercato in Turchia; L'arresto del questore di Milano Francesco Forleo accusato dell'omicidio di un contrabbandiere nel mare di Brindisi avvenuto nel 1995; La prossima tornata elettorale amministrativa e il "rischio astensione".

"Le polemiche sul caso di Abdullah Ocalan, leader curdo del Pkk, rifugiato in Italia e ricercato in Turchia; L'arresto del questore di Milano Francesco Forleo accusato dell'omicidio di un contrabbandiere nel mare di Brindisi avvenuto nel 1995; La prossima tornata elettorale amministrativa e
il "rischio astensione"" realizzata da Roberto Iezzi con Gustavo Selva (AN).

L'intervista è stata registrata mercoledì 25 novembre 1998 alle ore 00:00.

Nel corso dell'intervista sono stati discussi i seguenti temi: Alleanza Nazionale, Amministrative, Arresto, Asilo Politico, Brindisi, Carcere, Comuni, Contrabbando, Criminalita', Curdi, Diliberto, Elezioni, Enti Locali, Estradizione, Filomena, Forleo, Germania, Giustizia, Interni, Italia, Magistratura, Ministeri, Ocalan, Polizia, Polo, Provincia, Sindacato, Turchia, Usa.

leggi tutto

riduci