15 DIC 1998
intervista

Caso Ocalan: il ministro della Giustizia Diliberto è indagato per reato di abuso di ufficio; I risultati delle elezioni per il presidente della provincia di Roma; Domani si riuniranno i tesorieri di tutti i partiti, a eccezione di Alleanza Nazionale, per discutere sulla nuova legge in materia di finanziamento pubblico dei partiti

INTERVISTA | di Roberto Iezzi - ROMA - 00:00 Durata: 12 min
A cura di Luca Bruno
Player
Caso Ocalan: il ministro della Giustizia Diliberto è indagato per reato di abuso di ufficio; I risultati delle elezioni per il presidente della provincia di Roma; Domani si riuniranno i tesorieri di tutti i partiti, a eccezione di Alleanza Nazionale, per discutere sulla nuova legge in materia di finanziamento pubblico dei partiti.

"Caso Ocalan: il ministro della Giustizia Diliberto è indagato per reato di abuso di ufficio; I risultati delle elezioni per il presidente della provincia di Roma; Domani si riuniranno i tesorieri di tutti i partiti, a eccezione di Alleanza Nazionale, per discutere
sulla nuova legge in materia di finanziamento pubblico dei partiti" realizzata da Roberto Iezzi con Luigi Saraceni (VERDI), Marco Rizzo (PDCI).

L'intervista è stata registrata martedì 15 dicembre 1998 alle ore 00:00.

Nel corso dell'intervista sono stati discussi i seguenti temi: Abuso D'ufficio, Albania, Amministrative, Asilo Politico, Curdi, Diliberto, Elezioni, Estradizione, Finanziamento Pubblico, Germania, Giustizia, Italia, Ministeri, Ocalan, Partiti, Politica, Provincia, Roma, Turchia.

La registrazione audio ha una durata di 12 minuti.

leggi tutto

riduci