17 MAR 1999
intervista

Ieri Berlusconi, durante una trasmissione radiofonica, ha accostato il comportamento di certi giudici giacobini "che puntano a far fuori l'opposizione" al disegno delle Brigate Rosse di abbattere lo stato borghese; La posizione del ministro Diliberto rispetto al caso Cirfeta; Le decisione del Consiglio dei Ministri di sottoporre gli avvocati a un codice di regolamentazione, ipotizzando delle possibili sanzioni

INTERVISTA | di Roberto Iezzi - ROMA - 00:00 Durata: 1 sec
A cura di Luca Bruno
Player
Ieri Berlusconi, durante una trasmissione radiofonica, ha accostato il comportamento di certi giudici giacobini "che puntano a far fuori l'opposizione" al disegno delle Brigate Rosse di abbattere lo stato borghese; La posizione del ministro Diliberto rispetto al caso Cirfeta; Le decisione del Consiglio dei Ministri di sottoporre gli avvocati a un codice di regolamentazione, ipotizzando delle possibili sanzioni.

"Ieri Berlusconi, durante una trasmissione radiofonica, ha accostato il comportamento di certi giudici giacobini "che puntano a far fuori l'opposizione" al disegno delle Brigate Rosse di
abbattere lo stato borghese; La posizione del ministro Diliberto rispetto al caso Cirfeta; Le decisione del Consiglio dei Ministri di sottoporre gli avvocati a un codice di regolamentazione, ipotizzando delle possibili sanzioni" realizzata da Roberto Iezzi con Bruno Donato (FI).

L'intervista è stata registrata mercoledì 17 marzo 1999 alle ore 00:00.

Nel corso dell'intervista sono stati trattati i seguenti temi: Anm, Avvocatura, Berlusconi, Brigate Rosse, Cirfeta, Dell'utri, Diliberto, Giustizia, Magistratura, Penale, Pentiti, Polemiche, Politica.

leggi tutto

riduci