28 APR 1999
intervista

Le prospettive della guerra in Kosovo e in Serbia; Il digiuno di decine di radicali per sollecitare il governo italiano a fornire al tribunale internazionale per i crimini nell'ex Jugoslavia i dati sui crimini in corso in Kosovo; Il 13 maggio iniziano le votazioni per l'elezioni del nuovo presidente della Repubblica; La "candidatura" di Emma Bonino al Quirinale; La votazione al Senato sul provvedimento di modifica costituzionale che consente il voto degli italiani all'estero

INTERVISTA | di Alessio Falconio - ROMA - 00:00 Durata: 13 min
A cura di Andrea Maori
Player
Le prospettive della guerra in Kosovo e in Serbia; Il digiuno di decine di radicali per sollecitare il governo italiano a fornire al tribunale internazionale per i crimini nell'ex Jugoslavia i dati sui crimini in corso in Kosovo; Il 13 maggio iniziano le votazioni per l'elezioni del nuovo presidente della Repubblica; La "candidatura" di Emma Bonino al Quirinale; La votazione al Senato sul provvedimento di modifica costituzionale che consente il voto degli italiani all'estero.

"Le prospettive della guerra in Kosovo e in Serbia; Il digiuno di decine di radicali per sollecitare il governo italiano a
fornire al tribunale internazionale per i crimini nell'ex Jugoslavia i dati sui crimini in corso in Kosovo; Il 13 maggio iniziano le votazioni per l'elezioni del nuovo presidente della Repubblica; La "candidatura" di Emma Bonino al Quirinale; La votazione al Senato sul provvedimento di modifica costituzionale che consente il voto degli italiani all'estero" realizzata da Alessio Falconio con Enrico Jacchia (RI-LI-PE), Tana De Zulueta (DS).

L'intervista è stata registrata mercoledì 28 aprile 1999 alle 00:00.

Nel corso dell'intervista sono stati trattati i seguenti temi: Balcani, Bonino, Bosnia, Centro, Costituzione, D'alema, Elezioni, Genocidio, Governo, Guerra, Jugoslavia, Kosovo, Milosevic, Minoranze, Montenegro, Nato, Onu, Pace, Pacifismo, Partito Radicale, Presidenza Della Repubblica, Rifugiati, Sanzioni, Serbia, Sinistra, Stragi, Tribunale Internazionale, Usa, Voto.

La registrazione audio ha una durata di 13 minuti.

leggi tutto

riduci