10 GIU 1999
intervista

Dall'unione di Olivetti e Telecom nasce un gruppo da 48.000 miliardi di fatturato, con 132.000 dipendenti; la stima dell'aggregato (senza Omnitel e Infostrada) è stata fornita dall'amministratore delegato della società di Ivrea, Roberto Colaninno, durante l'Assemblea degli azionisti

INTERVISTA | di Claudio Landi - RADIO - 00:00 Durata: 0 sec
A cura di Luca Bruno

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

Dall'unione di Olivetti e Telecom nasce un gruppo da 48.000 miliardi di fatturato, con 132.000 dipendenti; la stima dell'aggregato (senza Omnitel e Infostrada) è stata fornita dall'amministratore delegato della società di Ivrea, Roberto Colaninno, durante l'Assemblea degli azionisti.

"Dall'unione di Olivetti e Telecom nasce un gruppo da 48.000 miliardi di fatturato, con 132.000 dipendenti; la stima dell'aggregato (senza Omnitel e Infostrada) è stata fornita dall'amministratore delegato della società di Ivrea, Roberto Colaninno, durante l'Assemblea degli azionisti" realizzata da Claudio
Landi con Enrico Cisnetto (giornalista), Benedetto Della Vedova (LISTA BONINO).

L'intervista è stata registrata giovedì 10 giugno 1999 alle ore 00:00.

Nel corso dell'intervista sono stati trattati i seguenti temi: Banca Di Roma, Berlusconi, Colaninno, Economia, Finanza, Fininvest, Mediobanca, Olivetti, Politica, Telecom, Telecomunicazioni, Telefonia.

La registrazione audio ha una durata di 20 minuti.

leggi tutto

riduci