03 GEN 2000
intervista

Il 14 dicembre 1999 la Corte Europea per i diritti dell'uomo ha condanna l'Italia per un processo non equo a carico di un cittadino accusato di atti di libidine violenta su un minore

INTERVISTA | di Donatella Poretti - FIRENZE - 00:00 Durata: 0 sec
A cura di Valentina Pietrosanti

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

Il 14 dicembre 1999 la Corte Europea per i diritti dell'uomo ha condanna l'Italia per un processo non equo a carico di un cittadino accusato di atti di libidine violenta su un minore.

"Il 14 dicembre 1999 la Corte Europea per i diritti dell'uomo ha condanna l'Italia per un processo non equo a carico di un cittadino accusato di atti di libidine violenta su un minore" realizzata da Donatella Poretti con Lorenzo Zilletti (avvocato).

L'intervista è stata registrata lunedì 3 gennaio 2000 alle ore 00:00.

Nel corso dell'intervista sono stati trattati i seguenti temi: Corte Europea Dei Diritti
Dell'uomo, Diritti Civili, Diritti Umani, Giustizia, Italia, Penale, Procedura.

La registrazione audio ha una durata di 8 minuti.

leggi tutto

riduci