17 FEB 2000
intervista

Il significato dell'opera di Giordano Bruno: la libertà di pensiero e la storia del partito radicale. interviste raccolte a margine della manifestazione radicale per i quattrocento anni dalla morte di Giordano Bruno (Roma)

INTERVISTA | di Roberto Spagnoli - RADIO - 00:00 Durata: 24 min
A cura di Luca Bruno

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

Il significato dell'opera di Giordano Bruno: la libertà di pensiero e la storia del partito radicale.

interviste raccolte a margine della manifestazione radicale per i quattrocento anni dalla morte di Giordano Bruno (Roma).

"Il significato dell'opera di Giordano Bruno: la libertà di pensiero e la storia del partito radicale. interviste raccolte a margine della manifestazione radicale per i quattrocento anni dalla morte di Giordano Bruno (Roma)" realizzata da Roberto Spagnoli con Gianfranco Spadaccia (LISTA BONINO), Giovanni Negri (giornalista), Primo Mastrantoni (ADUC), Sergio D'Elia (RAD),
Giuseppe Rippa (LISTA BONINO), Pietro Milio (LISTA PANNELLA), Saro Pettinato (VERDI), Rita Bernardini (LISTA BONINO), Paolo Pietrosanti (LISTA BONINO).

L'intervista è stata registrata giovedì 17 febbraio 2000 alle ore 00:00.

Nel corso dell'intervista sono stati discussi i seguenti temi: Cattolicesimo, Chiesa, Comuni, Cultura, Diritti Umani, Filosofia, Giordano Bruno, Giovanni Paolo Ii, Giustizia, Inquisizione, Laicita', Lista Bonino, Partito Radicale, Pena Di Morte, Penale, Religione, Roma, Storia, Vaticano.

La registrazione ha una durata di 24 minuti.

leggi tutto

riduci