26 APR 2000
intervista

Ronchi, già ministro dell'ambiente, ha rinunciato alla nomina di ministro alle politiche comunitarie nel nuovo governo Amato. La situazione dei Verdi a partire dall'assemblea costituente che si è tenuta a Chianciano a gennaio scorso dove è stata eletta portavoce Grazia Francescato. Un giudizio sulla formazione del nuovo governo Amato con particolare riferimento ai nuovi ministri Fassino, Veronesi e De Mauro.

INTERVISTA | di Alessio Falconio - RADIO - 00:00 Durata: 0 sec
A cura di Andrea Maori

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

Ronchi, già ministro dell'ambiente, ha rinunciato alla nomina di ministro alle politiche comunitarie nel nuovo governo Amato.

La situazione dei Verdi a partire dall'assemblea costituente che si è tenuta a Chianciano a gennaio scorso dove è stata eletta portavoce Grazia Francescato.

Un giudizio sulla formazione del nuovo governo Amato con particolare riferimento ai nuovi ministri Fassino, Veronesi e De Mauro.

"Ronchi, già ministro dell'ambiente, ha rinunciato alla nomina di ministro alle politiche comunitarie nel nuovo governo Amato. La situazione dei Verdi a partire dall'assemblea
costituente che si è tenuta a Chianciano a gennaio scorso dove è stata eletta portavoce Grazia Francescato. Un giudizio sulla formazione del nuovo governo Amato con particolare riferimento ai nuovi ministri Fassino, Veronesi e De Mauro." realizzata da Alessio Falconio con Marco Boato (VERDI).

L'intervista è stata registrata mercoledì 26 aprile 2000 alle 00:00.

Nel corso dell'intervista sono stati trattati i seguenti temi: Agricoltura, Amato, Ambiente, Balbo, Campania, Centro, Chianciano, Ciampi, Costituzione, D'alema, De Mauro, Donati, Elezioni, Fassino, Francescato, Giustizia, Governo, Istruzione, Magistratura, Manconi, Ministeri, Pecoraro Scanio, Presidenza Della Repubblica, Ripa Di Meana, Ronchi, Sanita', Sinistra, Trasporti, Verdi, Veronesi.

leggi tutto

riduci