26 APR 2000
intervista

Il caso di Luigi Castiglione, sindacalista della CGIL abruzzese, licenziato in base alla legge sulle "organizzazioni di tendenza" che esenta alcune organizzazioni dall'applicazione dell'art. 18 dello Statuto dei lavoratori. Il referendum radicale sull'art. 18 dello Statuto dei lavoratori

INTERVISTA | di Alessio Falconio - RADIO - 00:00 Durata: 0 sec
A cura di Andrea Maori

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

Il caso di Luigi Castiglione, sindacalista della CGIL abruzzese, licenziato in base alla legge sulle "organizzazioni di tendenza" che esenta alcune organizzazioni dall'applicazione dell'art.

18 dello Statuto dei lavoratori.

Il referendum radicale sull'art.

18 dello Statuto dei lavoratori.

"Il caso di Luigi Castiglione, sindacalista della CGIL abruzzese, licenziato in base alla legge sulle "organizzazioni di tendenza" che esenta alcune organizzazioni dall'applicazione dell'art. 18 dello Statuto dei lavoratori. Il referendum radicale sull'art. 18 dello Statuto dei lavoratori" realizzata da Alessio
Falconio con Massimo De Paolo (avvocato).

L'intervista è stata registrata mercoledì 26 aprile 2000 alle ore 00:00.

Nel corso dell'intervista sono stati trattati i seguenti temi: Abruzzo, Castiglione, Cgil, Fiom, Lavoro, Licenziamento, Lista Bonino, Magistratura, Partito Radicale, Procedura, Referendum, Riforme, Sindacato.

leggi tutto

riduci