15 GIU 2000
intervista

Il presidente della Confindustria D'Amato critica gli italiani per uno scarso impegno nelle istituzioni europee ed in particolare al Parlamento Europeo. La politica riformista della Casa della libertà nel caso di vittoria alle prossime elezioni politiche. I temi referendari radicali e la politica economica della Casa della libertà

INTERVISTA | di Roberto Rogai - VENEZIA - 00:00 Durata: 0 sec
A cura di Andrea Maori

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

Il presidente della Confindustria D'Amato critica gli italiani per uno scarso impegno nelle istituzioni europee ed in particolare al Parlamento Europeo.

La politica riformista della Casa della libertà nel caso di vittoria alle prossime elezioni politiche.

I temi referendari radicali e la politica economica della Casa della libertà.

"Il presidente della Confindustria D'Amato critica gli italiani per uno scarso impegno nelle istituzioni europee ed in particolare al Parlamento Europeo. La politica riformista della Casa della libertà nel caso di vittoria alle prossime elezioni politiche. I temi
referendari radicali e la politica economica della Casa della libertà" realizzata da Roberto Rogai con Renato Brunetta (FI).

L'intervista è stata registrata giovedì 15 giugno 2000 alle ore 00:00.

Nel corso dell'intervista sono stati trattati i seguenti temi: Amato, Centro, Confindustria, D'amato, Elezioni, Fiamma Tricolore, Flessibilita', Forza Italia, Governo, Istituzioni, Italia, Lavoro, Lega Nord, Legge Elettorale, Lista Bonino, Parlamento Europeo, Partito Radicale, Polo, Proporzionale, Referendum, Riforme, Sinistra, Uninominale, Unione Europea.

leggi tutto

riduci