15 GIU 2000
intervista

Oggi Anna Finocchiaro, presidente della Commissione Giustizia della Camera dei deputati, in un'intervista rilasciata al Corriere della Sera, ha affermato che "i reati gravi sono sempre stati e continueranno a essere esclusi dall'amnistia. E fra questi possiamo introdurre anche gli scippi e i furti in abitazione, perché una riflessione parlamentare li ha considerati reati che colpiscono anche le persone, e non solo il patrimonio"

INTERVISTA | di Claudio Landi - RADIO - 00:00 Durata: 0 sec
A cura di Luca Bruno

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

Oggi Anna Finocchiaro, presidente della Commissione Giustizia della Camera dei deputati, in un'intervista rilasciata al Corriere della Sera, ha affermato che "i reati gravi sono sempre stati e continueranno a essere esclusi dall'amnistia.

E fra questi possiamo introdurre anche gli scippi e i furti in abitazione, perché una riflessione parlamentare li ha considerati reati che colpiscono anche le persone, e non solo il patrimonio".

"Oggi Anna Finocchiaro, presidente della Commissione Giustizia della Camera dei deputati, in un'intervista rilasciata al Corriere della Sera, ha affermato che "i
reati gravi sono sempre stati e continueranno a essere esclusi dall'amnistia. E fra questi possiamo introdurre anche gli scippi e i furti in abitazione, perché una riflessione parlamentare li ha considerati reati che colpiscono anche le persone, e non solo il patrimonio"" realizzata da Claudio Landi con Gaetano Pecorella (FI), Carlo Leoni (DS).

L'intervista è stata registrata giovedì 15 giugno 2000 alle ore 00:00.

Nel corso dell'intervista sono stati discussi i seguenti temi: Amnistia, Carcere, Corruzione, Finocchiaro, Giustizia, Indulto, Ordine Pubblico, Penale, Politica, Sicurezza, Tangenti.

La registrazione audio ha una durata di 8 minuti.

leggi tutto

riduci