10 APR 2000

Quindici condanne all'ergastolo e quattro a 18 anni di reclusione sono state inflitte questo pomeriggio dalla Corte d'Assise di Caltanissetta ai presunti esecutori e mandanti della strage di Via Pipitone a Palermo, nella quale il 30 luglio dell'83 persero la vita il consigliere istruttore Rocco Chinnici, due carabinieri e il portiere dello stabile nel quale abitava il magistrato

COLLEGAMENTO | - CALTANISSETTA - 00:00 Durata: 0 sec
A cura di Luca Bruno

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

Quindici condanne all'ergastolo e quattro a 18 anni di reclusione sono state inflitte questo pomeriggio dalla Corte d'Assise di Caltanissetta ai presunti esecutori e mandanti della strage di Via Pipitone a Palermo, nella quale il 30 luglio dell'83 persero la vita il consigliere istruttore Rocco Chinnici, due carabinieri e il portiere dello stabile nel quale abitava il magistrato.

Registrazione audio di "Quindici condanne all'ergastolo e quattro a 18 anni di reclusione sono state inflitte questo pomeriggio dalla Corte d'Assise di Caltanissetta ai presunti esecutori e mandanti della strage di
Via Pipitone a Palermo, nella quale il 30 luglio dell'83 persero la vita il consigliere istruttore Rocco Chinnici, due carabinieri e il portiere dello stabile nel quale abitava il magistrato", registrato a Caltanissetta lunedì 10 aprile 2000 alle 00:00.

Sono intervenuti: Annamaria Palma (PM).

Sono stati discussi i seguenti argomenti: Chinnici, Cosa Nostra, Criminalita', Giustizia, Mafia, Magistratura, Palermo, Penale, Pentiti, Riina, Stragi.

leggi tutto

riduci