26 AGO 2000
intervista

Il Dalai Lama, massima autorità del buddismo tibetano, non è stato invitato dall'Onu che ha promosso un incontro tra i principali rappresentanti delle religioni del mondo. Il ruolo politico del Partito Radicale Transnazionale nell'ONU, come Organizzazione Non Governativa (ONG). Il mancato rispetto dei diritti umani e la mancanza di democrazia in Cina.

INTERVISTA | di Alessandro Caforio - RADIO - 00:00 Durata: 0 sec
A cura di Andrea Maori

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

Il Dalai Lama, massima autorità del buddismo tibetano, non è stato invitato dall'Onu che ha promosso un incontro tra i principali rappresentanti delle religioni del mondo.

Il ruolo politico del Partito Radicale Transnazionale nell'ONU, come Organizzazione Non Governativa (ONG).

Il mancato rispetto dei diritti umani e la mancanza di democrazia in Cina.

"Il Dalai Lama, massima autorità del buddismo tibetano, non è stato invitato dall'Onu che ha promosso un incontro tra i principali rappresentanti delle religioni del mondo. Il ruolo politico del Partito Radicale Transnazionale nell'ONU, come
Organizzazione Non Governativa (ONG). Il mancato rispetto dei diritti umani e la mancanza di democrazia in Cina." realizzata da Alessandro Caforio con Paolo Pietrosanti (RAD).

L'intervista è stata registrata sabato 26 agosto 2000 alle 00:00.

Nel corso dell'intervista sono stati trattati i seguenti temi: Annan, Buddismo, Censura, Cina, Criminalita', Dalai Lama, Democrazia, Diritti Umani, Europa, Giustizia, Guerra, Istituzioni, Ong, Onu, Partito Radicale, Partito Radicale, Religione, Tibet, Tribunale Internazionale, Unione Europea.

leggi tutto

riduci