14 FEB 1999
dibattiti

"C'è chi dice no" alla democrazia autoritaria, al referendum Segni-Di Pietro che è una truffa per i cittadini" org. dal Partito della Rifondazione Comunista presso l'Aula Congressi del Cto, largo Palagi

DIBATTITO | - FIRENZE - 00:00 Durata: 1 ora 43 min
A cura di Alessio Grazioli

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

"C'è chi dice no" alla democrazia autoritaria, al referendum Segni-Di Pietro che è una truffa per i cittadini" org.

dal Partito della Rifondazione Comunista presso l'Aula Congressi del Cto, largo Palagi.

Registrazione del dibattito dal titolo ""C'è chi dice no" alla democrazia autoritaria, al referendum Segni-Di Pietro che è una truffa per i cittadini" org. dal Partito della Rifondazione Comunista presso l'Aula Congressi del Cto, largo Palagi", registrato a Firenze domenica 14 febbraio 1999 alle ore 00:00.

Sono intervenuti: Checchi (PRC), Antonio Ardiccioni (STUDENTE), Enrico Falqui
(VERDI), Alberto Cecchi (giornalista), Fausto Bertinotti (PRC).

Sono stati discussi i seguenti argomenti: Amministrative, Autonomia, Berlinguer, Bioetica, Comunismo, Dc, Democrazia, Di Pietro, Elezioni, Fecondazione Assistita, Governo, Istruzione, Lavoro, Legge Elettorale, Lista Bonino, Ministeri, Parlamento, Partiti, Partito Radicale, Pensioni, Politica, Previdenza, Privatizzazioni, Prodi, Proporzionale, Referendum, Referendum, Riforme, Scuola, Segni, Sindacato, Sinistra, Storia, Uninominale, Unione Europea.

La registrazione di questo dibatto ha una durata di 1 ora e 43 minuti.

leggi tutto

riduci