23 OTT 2000
intervista

Crisi in Medio Oriente: Ehud Barak, primo ministro israeliano, ha ordinato la scorsa notte ai negoziatori della sua formazione politica "Una Israele" di avviare intense trattative con il principale partito di opposizione, il Likud, gli ultraotodossi dello Shas e le "colombe" del Meretz, per la formazione di un governo di emergenza

INTERVISTA | di Emilio Targia - RADIO - 00:00 Durata: 10 min
A cura di Luca Bruno
Player
Crisi in Medio Oriente: Ehud Barak, primo ministro israeliano, ha ordinato la scorsa notte ai negoziatori della sua formazione politica "Una Israele" di avviare intense trattative con il principale partito di opposizione, il Likud, gli ultraotodossi dello Shas e le "colombe" del Meretz, per la formazione di un governo di emergenza.

"Crisi in Medio Oriente: Ehud Barak, primo ministro israeliano, ha ordinato la scorsa notte ai negoziatori della sua formazione politica "Una Israele" di avviare intense trattative con il principale partito di opposizione, il Likud, gli ultraotodossi dello Shas e
le "colombe" del Meretz, per la formazione di un governo di emergenza" realizzata da Emilio Targia con Simona Katz (giornalista).

L'intervista è stata registrata lunedì 23 ottobre 2000 alle 00:00.

Nel corso dell'intervista sono stati trattati i seguenti temi: Arafat, Barak, Crisi, Emergenza, Guerra, Israele, Medio Oriente, Palestina, Palestinesi, Violenza.

La registrazione audio ha una durata di 10 minuti.

leggi tutto

riduci