15 FEB 2001
intervista

Oggi Francesco Rutelli, candidato premier del centrosinistra, ha incontrato una delegazione di scienziati e ricercatori, guidati dal premio Nobel Rita Levi Montalcini, per chiarire alcune questioni dopo le polemiche innescate da alcune dichiarazioni del ministro dell'Agricoltura Alfonso Pecoraro Scanio. La campagna dei radicali contro il proibizionismo sulla ricerca scientifica: la decisione di offrire 700 candidature agli scienziati in vista delle prossime elezioni politiche

INTERVISTA | di Alessio Falconio - ROMA - 00:00 Durata: 6 min
A cura di Luca Bruno
Player
Oggi Francesco Rutelli, candidato premier del centrosinistra, ha incontrato una delegazione di scienziati e ricercatori, guidati dal premio Nobel Rita Levi Montalcini, per chiarire alcune questioni dopo le polemiche innescate da alcune dichiarazioni del ministro dell'Agricoltura Alfonso Pecoraro Scanio.

La campagna dei radicali contro il proibizionismo sulla ricerca scientifica: la decisione di offrire 700 candidature agli scienziati in vista delle prossime elezioni politiche.

"Oggi Francesco Rutelli, candidato premier del centrosinistra, ha incontrato una delegazione di scienziati e
ricercatori, guidati dal premio Nobel Rita Levi Montalcini, per chiarire alcune questioni dopo le polemiche innescate da alcune dichiarazioni del ministro dell'Agricoltura Alfonso Pecoraro Scanio. La campagna dei radicali contro il proibizionismo sulla ricerca scientifica: la decisione di offrire 700 candidature agli scienziati in vista delle prossime elezioni politiche" realizzata da Alessio Falconio con Riccardo Cortese (professore).

L'intervista è stata registrata giovedì 15 febbraio 2001 alle 00:00.

Nel corso dell'intervista sono stati discussi i seguenti temi: Antiproibizionisti, Elezioni, Genetica, Genoma, Lista Bonino, Partito Radicale, Pecoraro Scanio, Politica, Proibizionismo, Ricerca, Rutelli, Scienza.

La registrazione audio ha una durata di 6 minuti.

leggi tutto

riduci