10 MAR 2001
intervista

La Cgil si è ritirata dalla trattativa tra le organizzazioni sociali e il governo in ordine all'applicazione delle norme europee per i contratti a termine: per Sergio Cofferati la parola passa a Cesare Salvi, ministro del Lavoro, al quale spetterà il compito di recepire unilateralmente le nuove norme sui contratti a termine

INTERVISTA | di Claudio Landi - RADIO - 00:00 Durata: 10 min
A cura di Luca Bruno
Player
La Cgil si è ritirata dalla trattativa tra le organizzazioni sociali e il governo in ordine all'applicazione delle norme europee per i contratti a termine: per Sergio Cofferati la parola passa a Cesare Salvi, ministro del Lavoro, al quale spetterà il compito di recepire unilateralmente le nuove norme sui contratti a termine.

"La Cgil si è ritirata dalla trattativa tra le organizzazioni sociali e il governo in ordine all'applicazione delle norme europee per i contratti a termine: per Sergio Cofferati la parola passa a Cesare Salvi, ministro del Lavoro, al quale spetterà il compito di
recepire unilateralmente le nuove norme sui contratti a termine" realizzata da Claudio Landi con Guglielmo Epifani (CGIL), Renato Brunetta (FI).

L'intervista è stata registrata sabato 10 marzo 2001 alle ore 00:00.

Nel corso dell'intervista sono stati trattati i seguenti temi: Amato, Cgil, Cisl, Confindustria, Governo, Imprenditori, Impresa, Lavoro, Ministeri, Politica, Salvi, Sindacato, Uil, Unione Europea.

La registrazione audio ha una durata di 10 minuti.

leggi tutto

riduci