27 MAR 2001
intervista

La fuga di notizie sull'inchiesta per l'omicidio di Massimo D'Antona: i contenuti del rapporto dei Ros (Reparto Operativo Speciale dei Carabinieri) su un gruppo di fiancheggiatori delle Brigate Rosse, dei quali hanno dato notizia in questi giorni gli organi di informazione, saranno valutati dalla Procura di Roma, in stretta correlazione unicamente con le norme processuali penali. Il processo d'appello a carico di Bruno Contrada: ultimi sviluppi

INTERVISTA | di Alessio Falconio - RADIO - 00:00 Durata: 13 min
A cura di Luca Bruno
Player
La fuga di notizie sull'inchiesta per l'omicidio di Massimo D'Antona: i contenuti del rapporto dei Ros (Reparto Operativo Speciale dei Carabinieri) su un gruppo di fiancheggiatori delle Brigate Rosse, dei quali hanno dato notizia in questi giorni gli organi di informazione, saranno valutati dalla Procura di Roma, in stretta correlazione unicamente con le norme processuali penali.

Il processo d'appello a carico di Bruno Contrada: ultimi sviluppi.

"La fuga di notizie sull'inchiesta per l'omicidio di Massimo D'Antona: i contenuti del rapporto dei Ros (Reparto Operativo Speciale dei Carabinieri)
su un gruppo di fiancheggiatori delle Brigate Rosse, dei quali hanno dato notizia in questi giorni gli organi di informazione, saranno valutati dalla Procura di Roma, in stretta correlazione unicamente con le norme processuali penali. Il processo d'appello a carico di Bruno Contrada: ultimi sviluppi" realizzata da Alessio Falconio con Pietro Milio (L. PANNELLA).

L'intervista è stata registrata martedì 27 marzo 2001 alle 00:00.

Nel corso dell'intervista sono stati trattati i seguenti temi: Brigate Rosse, Carabinieri, Contrada, Criminalita', D'antona, Giornalisti, Giustizia, Informazione, Mafia, Penale, Politica, Procedura, Ros, Servizi Segreti, Stampa, Terrorismo.

La registrazione audio ha una durata di 13 minuti.

leggi tutto

riduci