02 APR 2001
intervista

L'arresto del dittatore serbo Slobodan Milosevic e la possibilità di un processo al Tribunale penale internazionale dell'Aja per i crimini contro l'umanità commessi nella guerra della ex Jugoslavia. Il convegno di Ischia per l'istituzione del Tribunale penale internazionale permanente

INTERVISTA | di Alessio Falconio - RADIO - 00:00 Durata: 7 min
A cura di Francesco Marcucci
Player
L'arresto del dittatore serbo Slobodan Milosevic e la possibilità di un processo al Tribunale penale internazionale dell'Aja per i crimini contro l'umanità commessi nella guerra della ex Jugoslavia.

Il convegno di Ischia per l'istituzione del Tribunale penale internazionale permanente.

"L'arresto del dittatore serbo Slobodan Milosevic e la possibilità di un processo al Tribunale penale internazionale dell'Aja per i crimini contro l'umanità commessi nella guerra della ex Jugoslavia. Il convegno di Ischia per l'istituzione del Tribunale penale internazionale permanente" realizzata da Alessio
Falconio con Giovanni Conso (professore).

L'intervista è stata registrata lunedì 2 aprile 2001 alle ore 00:00.

Nel corso dell'intervista sono stati discussi i seguenti temi: Arresto, Associazioni, Balcani, Del Ponte, Democrazia, Diritti Umani, Diritto Internazionale, Guerra, Ischia, Jugoslavia, Kostunica, Milosevic, Onu, Partito Radicale, Penale, Serbia, Tribunale Internazionale.

La registrazione audio ha una durata di 7 minuti.

leggi tutto

riduci

  • Giovanni Conso

    professore

    presidente emerito della Corte costituzionale, presidente della Conferenza di Roma per l'istituzione del Tribunale penale internazionale permanente
    0:00 Durata: 7 min