19 APR 2001
intervista

La Cina "canta vittoria" per la decima volta in 12 anni nei confronti degli Stati Uniti e della loro risoluzione di condanna presentata alla Commissione dell'Onu per i diritti umani: il governo cinese è riuscito infatti ad ottenere, con 23 voti a favore e 17 contro, 12 astenuti, che venisse approvata la mozione di ''no action'' e che quindi la risoluzione americana non fosse neanche discussa dai 53 Paesi membri della Commissione di Ginevra. I rapporti tra Cina e Occidente

INTERVISTA | di Claudio Landi - RADIO - 00:00 Durata: 12 min
A cura di Luca Bruno
Player
La Cina "canta vittoria" per la decima volta in 12 anni nei confronti degli Stati Uniti e della loro risoluzione di condanna presentata alla Commissione dell'Onu per i diritti umani: il governo cinese è riuscito infatti ad ottenere, con 23 voti a favore e 17 contro, 12 astenuti, che venisse approvata la mozione di ''no action'' e che quindi la risoluzione americana non fosse neanche discussa dai 53 Paesi membri della Commissione di Ginevra.

I rapporti tra Cina e Occidente.

"La Cina "canta vittoria" per la decima volta in 12 anni nei confronti degli Stati Uniti e della loro risoluzione di
condanna presentata alla Commissione dell'Onu per i diritti umani: il governo cinese è riuscito infatti ad ottenere, con 23 voti a favore e 17 contro, 12 astenuti, che venisse approvata la mozione di ''no action'' e che quindi la risoluzione americana non fosse neanche discussa dai 53 Paesi membri della Commissione di Ginevra. I rapporti tra Cina e Occidente" realizzata da Claudio Landi con Olivier Dupuis (RAD).

L'intervista è stata registrata giovedì 19 aprile 2001 alle ore 00:00.

Nel corso dell'intervista sono stati trattati i seguenti temi: Cina, Comunismo, Democrazia, Diritti Umani, Esteri, Europa, Onu, Pena Di Morte, Politica, Tibet, Unione Europea, Usa.

La registrazione audio ha una durata di 12 minuti.

leggi tutto

riduci