08 MAG 2001
intervista

L'ex numero 3 del Sisde, Bruno Contrada, è stato assolto in appello dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa (la sentenza è stata emessa dalla seconda sezione penale Corte d'Appello di Palermo presieduta da Gioacchino Agnello dopo quasi 10 ore di camera di consiglio). Lo strapotere del cosiddetto "partito dei pubblici ministeri" e il suo ruolo nel sistema giudiziario italiano

INTERVISTA | di Claudio Landi - RADIO - 00:00 Durata: 9 min
A cura di Luca Bruno
Player
L'ex numero 3 del Sisde, Bruno Contrada, è stato assolto in appello dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa (la sentenza è stata emessa dalla seconda sezione penale Corte d'Appello di Palermo presieduta da Gioacchino Agnello dopo quasi 10 ore di camera di consiglio).

Lo strapotere del cosiddetto "partito dei pubblici ministeri" e il suo ruolo nel sistema giudiziario italiano.

"L'ex numero 3 del Sisde, Bruno Contrada, è stato assolto in appello dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa (la sentenza è stata emessa dalla seconda sezione penale Corte d'Appello di
Palermo presieduta da Gioacchino Agnello dopo quasi 10 ore di camera di consiglio). Lo strapotere del cosiddetto "partito dei pubblici ministeri" e il suo ruolo nel sistema giudiziario italiano" realizzata da Claudio Landi con Francesco Misiani (avvocato).

L'intervista è stata registrata martedì 8 maggio 2001 alle ore 00:00.

Nel corso dell'intervista sono stati discussi i seguenti temi: Contrada, Csm, Giustizia, Italia, Mafia, Magistratura, Md, Pannella, Penale, Politica, Servizi Segreti.

La registrazione audio ha una durata di 9 minuti.

leggi tutto

riduci

  • Francesco Misiani

    avvocato

    già sostituto procuratore della Repubblica (a Roma), già esponente di Magistratura Democratica
    0:00 Durata: 9 min