04 MAG 2001
intervista

Lo sciopero della fame e della sete di Emma Bonino finalizzata ad ottenere dalla Rai più spazi televisivi non per i Radicali ma per tutti quei temi politici e sociali che non trovano adeguata attenzione nell'emittente pubblica. La posizione di Agnelli sulla polemica contro Berlusconi sul conflitto d'interessi apparsa sui giornali europei

INTERVISTA | di Roberto Iezzi - RADIO - 00:00 Durata: 14 min
A cura di Riccardo Arena
Player
Lo sciopero della fame e della sete di Emma Bonino finalizzata ad ottenere dalla Rai più spazi televisivi non per i Radicali ma per tutti quei temi politici e sociali che non trovano adeguata attenzione nell'emittente pubblica.

La posizione di Agnelli sulla polemica contro Berlusconi sul conflitto d'interessi apparsa sui giornali europei.

"Lo sciopero della fame e della sete di Emma Bonino finalizzata ad ottenere dalla Rai più spazi televisivi non per i Radicali ma per tutti quei temi politici e sociali che non trovano adeguata attenzione nell'emittente pubblica. La posizione di Agnelli
sulla polemica contro Berlusconi sul conflitto d'interessi apparsa sui giornali europei" realizzata da Roberto Iezzi con Achille Occhetto (DS), Claudio Martelli (NPSI).

L'intervista è stata registrata venerdì 4 maggio 2001 alle 00:00.

Nel corso dell'intervista sono stati trattati i seguenti temi: Agnelli, Berlusconi, Bonino, Conflitto D'interessi, Digiuno, Elezioni, Lista Bonino, Mediaset, Par Condicio, Politica, Rai, Sete, Voto.

La registrazione audio ha una durata di 14 minuti.

leggi tutto

riduci