20 SET 2001
intervista

La prospettiva del Congresso dei Democratici di Sinistra e la discussione politica per la scelta tra Fassino e Berlinguer come segretario di partito. La posizione politica della sinistra in relazione alla crisi internazionale dopo gli atti di terrorismo accaduti a Washington e New York, con particolare riferimento alla necessità che il Governo si consulti con il Parlamento prima di decidere qualsiasi intervento militare in medio oriente

INTERVISTA | di Roberto Iezzi - ROMA - 00:00 Durata: 13 min
A cura di Riccardo Arena
Player
La prospettiva del Congresso dei Democratici di Sinistra e la discussione politica per la scelta tra Fassino e Berlinguer come segretario di partito.

La posizione politica della sinistra in relazione alla crisi internazionale dopo gli atti di terrorismo accaduti a Washington e New York, con particolare riferimento alla necessità che il Governo si consulti con il Parlamento prima di decidere qualsiasi intervento militare in medio oriente.

"La prospettiva del Congresso dei Democratici di Sinistra e la discussione politica per la scelta tra Fassino e Berlinguer come segretario di partito. La
posizione politica della sinistra in relazione alla crisi internazionale dopo gli atti di terrorismo accaduti a Washington e New York, con particolare riferimento alla necessità che il Governo si consulti con il Parlamento prima di decidere qualsiasi intervento militare in medio oriente" realizzata da Roberto Iezzi con Giuseppe Giulietti (DS), Franco Giordano (PRC), Donato Bruno (FI).

L'intervista è stata registrata giovedì 20 settembre 2001 alle 00:00.

Nel corso dell'intervista sono stati discussi i seguenti temi: Antiglobalizzazione, Berlinguer, Casa Delle Liberta', Crisi, Democratici Di Sinistra, Fassino, Governo, Guerra, Islam, L'ulivo, Medio Oriente, New York, Parlamento, Partiti, Sindacato, Sinistra, Terrorismo, Terrorismo Internazionale, Usa, Washington.

La registrazione audio ha una durata di 13 minuti.

leggi tutto

riduci