29 MAR 2002

Le scelte di politica estera del Governo in merito alla crisi in corso tra Israeliani e Palestinesi e il ruolo dell'Europa nella costruzione di un nuovo negoziato di pace. Lo scontro tra Governo e sindacati in merito alla riforma dell'art. 18 dello Statuto dei lavoratori, che disciplina il licenziamento nelle imprese con più di 15 dipendenti

FILODIRETTO | di Roberto Iezzi - RADIO - 00:00 Durata: 0 sec
Scheda a cura di Riccardo Arena

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

Le scelte di politica estera del Governo in merito alla crisi in corso tra Israeliani e Palestinesi e il ruolo dell'Europa nella costruzione di un nuovo negoziato di pace.

Lo scontro tra Governo e sindacati in merito alla riforma dell'art.

18 dello Statuto dei lavoratori, che disciplina il licenziamento nelle imprese con più di 15 dipendenti.

Registrazione audio di "Le scelte di politica estera del Governo in merito alla crisi in corso tra Israeliani e Palestinesi e il ruolo dell'Europa nella costruzione di un nuovo negoziato di pace. Lo scontro tra Governo e sindacati in merito alla riforma
dell'art. 18 dello Statuto dei lavoratori, che disciplina il licenziamento nelle imprese con più di 15 dipendenti", registrato venerdì 29 marzo 2002 alle 00:00.

Sono intervenuti: Pietro Armani (AN).

Sono stati discussi i seguenti argomenti: Arabi, Arabia Saudita, Arafat, Berlusconi, Betlemme, Bush, Casa Delle Liberta', Cgil, Cofferati, Concertazione Sociale, Europa, Flessibilita', Governo, Guerra, Israele, Lavoro, Licenziamento, Medio Oriente, Mercato, Occupazione, Onu, Pace, Palestina, Palestinesi, Sharon, Sindacato, Statuto, Terrorismo, Ue, Usa.

La registrazione audio ha una durata di 48 minuti.

leggi tutto

riduci