11 OTT 2002
intervista

Un'analisi della politica estera condotta dal Presidente degli Stati Uniti d'America, George W. Bush, con particolare riferimento alla crisi con l'Iraq. Le possibili scelte dell'Unione Europea in merito alla soluzione della crisi in Medio Oriente. La legge finanziaria predisposta dal secondo Governo Berlusconi

INTERVISTA | di Claudio Landi - RADIO - 00:00 Durata: 0 sec
A cura di Riccardo Arena

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

Un'analisi della politica estera condotta dal Presidente degli Stati Uniti d'America, George W.

Bush, con particolare riferimento alla crisi con l'Iraq.

Le possibili scelte dell'Unione Europea in merito alla soluzione della crisi in Medio Oriente.

La legge finanziaria predisposta dal secondo Governo Berlusconi.

"Un'analisi della politica estera condotta dal Presidente degli Stati Uniti d'America, George W. Bush, con particolare riferimento alla crisi con l'Iraq. Le possibili scelte dell'Unione Europea in merito alla soluzione della crisi in Medio Oriente. La legge finanziaria predisposta dal
secondo Governo Berlusconi" realizzata da Claudio Landi con Lamberto Dini (MARGHERITA).

L'intervista è stata registrata venerdì 11 ottobre 2002 alle ore 00:00.

Nel corso dell'intervista sono stati trattati i seguenti temi: Berlusconi, Blair, Bush, Casa Delle Liberta', Commissione Ue, Crisi, Economia, Esteri, Europa, Finanziaria, Golfo Persico, Governo, Guerra, Integralismo, Iraq, Islam, Medio Oriente, Ministeri, Petrolio, Putin, Russia, Saddam Hussein, Tremonti, Usa.

La registrazione audio ha una durata di 18 minuti.

leggi tutto

riduci