13 OTT 2002
intervista

La missione in Nigeria dell'associazione radicale "Nessuno Tocchi Caino", in occasione del concorso di Miss Mondo, per sostenere l'abolizione della pena di morte e per sensibilizzare l'opinione pubblica sul caso di Anina, la donna Nigeriana condannata alla lapidazione

INTERVISTA | di Emilio Targia - RADIO - 00:00 Durata: 0 sec
Scheda a cura di Riccardo Arena

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

La missione in Nigeria dell'associazione radicale "Nessuno Tocchi Caino", in occasione del concorso di Miss Mondo, per sostenere l'abolizione della pena di morte e per sensibilizzare l'opinione pubblica sul caso di Anina, la donna Nigeriana condannata alla lapidazione.

"La missione in Nigeria dell'associazione radicale "Nessuno Tocchi Caino", in occasione del concorso di Miss Mondo, per sostenere l'abolizione della pena di morte e per sensibilizzare l'opinione pubblica sul caso di Anina, la donna Nigeriana condannata alla lapidazione" realizzata da Emilio Targia con Elisabetta Zamparutti
(RAD).

L'intervista è stata registrata domenica 13 ottobre 2002 alle ore 00:00.

Nel corso dell'intervista sono stati discussi i seguenti temi: Abolizionismo, Associazioni, Commissione Ue, Diritti Umani, Donna, Europa, Nigeria, Onu, Partito Radicale, Pena Di Morte, Premio.

La registrazione audio ha una durata di 2 minuti.

leggi tutto

riduci