29 OTT 2002
intervista

Un'analisi della situazione in Cecenia, alla luce dell'occupazione di un teatro di Mosca ad opera di un gruppo di ceceni che hanno tenuto in ostaggio più di 700 persone. La telefonata di minaccie fatta alla sede del Partito Radicale di via di Torre Argentina a Roma, da parte dei "martiri di Allah"

INTERVISTA | di Lorenzo Rendi - RADIO - 00:00 Durata: 0 sec
A cura di Riccardo Arena

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

Un'analisi della situazione in Cecenia, alla luce dell'occupazione di un teatro di Mosca ad opera di un gruppo di ceceni che hanno tenuto in ostaggio più di 700 persone.

La telefonata di minaccie fatta alla sede del Partito Radicale di via di Torre Argentina a Roma, da parte dei "martiri di Allah".

"Un'analisi della situazione in Cecenia, alla luce dell'occupazione di un teatro di Mosca ad opera di un gruppo di ceceni che hanno tenuto in ostaggio più di 700 persone. La telefonata di minaccie fatta alla sede del Partito Radicale di via di Torre Argentina a Roma, da parte dei "martiri di
Allah"" realizzata da Lorenzo Rendi con Khaled Fouad Allam (professore).

L'intervista è stata registrata martedì 29 ottobre 2002 alle ore 00:00.

Nel corso dell'intervista sono stati discussi i seguenti temi: Autodeterminazione, Bush, Caucaso, Cecenia, Crisi, Diritti Umani, Economia, Europa, Finanza, Guerra, Integralismo, Islam, Israele, Medio Oriente, Minoranze, Mosca, Palestina, Partito Radicale, Petrolio, Putin, Religione, Russia, Storia, Terrorismo Internazionale, Tirana, Usa.

La registrazione audio ha una durata di 10 minuti.

leggi tutto

riduci