31 OTT 2002
intervista

La discussione parlamentare sulla riforma del mercato del lavoro. Un approfondimento del fenomeno dei c.d. pianisti, ovvero quei parlamentari che votano al posto di un loro collega assente, alla luce delle polemiche nate in Senato, nel corso della votazione sul disegno di legge relativo al c.d. legittimo sospetto, dove al momento dell'approvazione del ddl alcuni senatori di maggioranza hanno votato anche per conto di colleghi assenti

INTERVISTA | di Claudio Landi - RADIO - 00:00 Durata: 20 min
A cura di Riccardo Arena

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

La discussione parlamentare sulla riforma del mercato del lavoro.

Un approfondimento del fenomeno dei c.d.

pianisti, ovvero quei parlamentari che votano al posto di un loro collega assente, alla luce delle polemiche nate in Senato, nel corso della votazione sul disegno di legge relativo al c.d.

legittimo sospetto, dove al momento dell'approvazione del ddl alcuni senatori di maggioranza hanno votato anche per conto di colleghi assenti.

"La discussione parlamentare sulla riforma del mercato del lavoro. Un approfondimento del fenomeno dei c.d. pianisti, ovvero quei parlamentari che votano al posto
di un loro collega assente, alla luce delle polemiche nate in Senato, nel corso della votazione sul disegno di legge relativo al c.d. legittimo sospetto, dove al momento dell'approvazione del ddl alcuni senatori di maggioranza hanno votato anche per conto di colleghi assenti" realizzata da Claudio Landi con Maurizio Sacconi (FI), Cesare Salvi (DS), Giuseppe Calderisi.

L'intervista è stata registrata giovedì 31 ottobre 2002 alle 00:00.

Nel corso dell'intervista sono stati discussi i seguenti temi: Berlusconi, Cgil, Cofferati, Concertazione Sociale, Costituzione, Diritti Sociali, Diritto, Europa, Flessibilita', Formazione, Giovani, Governo, Istituzioni, L'ulivo, Lavoro, Lavoro, Legge, Licenziamento, Ministeri, Occupazione, Parlamento, Partiti, Pera, Polemiche, Politica, Regolamento, Riforme, Scandali, Senato, Sindacato, Stato, Statuto.

La registrazione ha una durata di 20 minuti.

leggi tutto

riduci