05 NOV 2002
intervista

La discussione politica sulla legge finanziaria predisposta dal secondo Governo Berlusconi e gli attacchi delle forze politiche di sinistra contro il Ministro dell'Economia, Giulio Tremonti, per la gestione della finanza pubblica. Un approfondimento del fenomeno dei c.d. pianisti, ovvero quei parlamentari che votano al posto di un loro collega assente, alla luce delle polemiche nate in Senato, nel corso della votazione sul disegno di legge relativo al c.d. legittimo sospetto, dove al momento dell'approvazione del ddl alcuni senatori di maggioranza hanno votato anche per conto di colleghi assenti

INTERVISTA | di Claudio Landi - ROMA - 00:00 Durata: 0 sec
A cura di Riccardo Arena

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

La discussione politica sulla legge finanziaria predisposta dal secondo Governo Berlusconi e gli attacchi delle forze politiche di sinistra contro il Ministro dell'Economia, Giulio Tremonti, per la gestione della finanza pubblica.

Un approfondimento del fenomeno dei c.d.

pianisti, ovvero quei parlamentari che votano al posto di un loro collega assente, alla luce delle polemiche nate in Senato, nel corso della votazione sul disegno di legge relativo al c.d.

legittimo sospetto, dove al momento dell'approvazione del ddl alcuni senatori di maggioranza hanno votato anche per conto di colleghi assenti.