29 GEN 2002
stampa

L'uso sproporzionato di consulenze esterne richieste dagli entipubblici. Le competenze della Corte dei Conti come la norma di chiusura delle riforme costituzionali ed il coordinamento dei fondi da destinarsi alle Regioni. La grave sproporzione tra gli importi delle condanne e gli effettivi introiti da parte delle amministrazioni. L'apertura da parte della Corte dei Conti di un procedimento sulla tragedia dell' 8 ottobre 2001 all'aeroporto di Linate - incontro con i giornalisti a margine dell'inaugurazione dell'Anno Giudiziario (presso la Corte dei Conti, via Marina 5)

CONFERENZA STAMPA | - MILANO - 00:00 Durata: 0 sec
A cura di Alessio Grazioli

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

L'uso sproporzionato di consulenze esterne richieste dagli entipubblici.

Le competenze della Corte dei Conti come la norma di chiusura delle riforme costituzionali ed il coordinamento dei fondi da destinarsi alle Regioni.

La grave sproporzione tra gli importi delle condanne e gli effettivi introiti da parte delle amministrazioni.

L'apertura da parte della Corte dei Conti di un procedimento sulla tragedia dell' 8 ottobre 2001 all'aeroporto di Linate - incontro con i giornalisti a margine dell'inaugurazione dell'Anno Giudiziario (presso la Corte dei Conti, via Marina 5).
  • Luigi Giampaolino

    magistrato

    Presidente di Sezione Giurisdizionale per la Regione Lombardia della Corte dei Conti risponde alle domande dei giornalisti
  • Domenico Spadaro

    magistrato

    ProcuratoreCapo Regionale della Corte dei Conti di Milano risponde alle domande dei giornalisti termina alle ore 12,27