25 MAR 2003
intervista

Il 23 marzo 2003 in Cecenia si è votato per un referendum costituzionale promosso dalla Federazione Russa. Il piano di pace avanzato dagli indipendentisti ceceni, guidati da Ilkas Akhmadov, che prevede la formazione di un'amministrazione fiduciaria della Cecenia sotto l'egida dell'ONU

INTERVISTA | di Ada Pagliarulo - RADIO - 00:00 Durata: 21 min
A cura di Andrea Maori

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

Il 23 marzo 2003 in Cecenia si è votato per un referendum costituzionale promosso dalla Federazione Russa.

Il piano di pace avanzato dagli indipendentisti ceceni, guidati da Ilkas Akhmadov, che prevede la formazione di un'amministrazione fiduciaria della Cecenia sotto l'egida dell'ONU.

"Il 23 marzo 2003 in Cecenia si è votato per un referendum costituzionale promosso dalla Federazione Russa. Il piano di pace avanzato dagli indipendentisti ceceni, guidati da Ilkas Akhmadov, che prevede la formazione di un'amministrazione fiduciaria della Cecenia sotto l'egida dell'ONU" realizzata da Ada
Pagliarulo con Nikolaj Khramov (RAD).

L'intervista è stata registrata martedì 25 marzo 2003 alle ore 00:00.

Nel corso dell'intervista sono stati discussi i seguenti temi: Armi, Autodeterminazione, Caucaso, Cecenia, Crisi, Democrazia, Diritti Civili, Diritti Umani, Elezioni, Guerra, Indipendentismo, Minoranze, Onu, Putin, Referendum, Russia, Stragi, Terrorismo Internazionale, Totalitarismo, Usa.

La registrazione ha una durata di 21 minuti.

leggi tutto

riduci

  • Nikolaj Khramov

    RAD

    Presidente del comitato di coordinamento dei radicali russi e membro del consiglio generale del Partito Radicale Transnazionale
    0:00 Durata: 21 min