08 MAG 2003
intervista

L'autorità di polizia elvetica ha posto sotto stato di fermo l'on. Enrico Nan e l'on. Giovanni Kessler, che si trovavano in Svizzera per cercare le prove delle tangenti, rivelate da Igor Marini, che sarebbero alla base dell'affare Telecom-Serbia

INTERVISTA | di Alessio Falconio - RADIO - 00:00 Durata: 11 min
Scheda a cura di Riccardo Arena
Player
L'autorità di polizia elvetica ha posto sotto stato di fermo l'on.

Enrico Nan e l'on.

Giovanni Kessler, che si trovavano in Svizzera per cercare le prove delle tangenti, rivelate da Igor Marini, che sarebbero alla base dell'affare Telecom-Serbia.

"L'autorità di polizia elvetica ha posto sotto stato di fermo l'on. Enrico Nan e l'on. Giovanni Kessler, che si trovavano in Svizzera per cercare le prove delle tangenti, rivelate da Igor Marini, che sarebbero alla base dell'affare Telecom-Serbia" realizzata da Alessio Falconio con Enrico Nan (FI), Enzo Trantino (AN).

L'intervista è stata registrata
giovedì 8 maggio 2003 alle ore 00:00.

Nel corso dell'intervista sono stati trattati i seguenti temi: Berlusconi, Corruzione, Dini, Fassino, Giustizia, Governo, Prodi, Scandali, Scandali, Serbia, Sinistra, Stet, Svizzera, Tangenti, Telecom.

La registrazione audio ha una durata di 11 minuti.

leggi tutto

riduci