17 GIU 2003
stampa

"Amina sarà salvata dalla democrazia" - Il caso di Amina Lawal, condannata per adulterio da un tribunale islamico del Nord della Nigeria alla lapidazione, i paradossi del "politicamente corretto" nella battaglia contro la pena di morte, il legame fra abolizionismo e democrazia, la campagna dell'associazione Nessuno Tocchi Caino e del Partito Radicale Transnazionale per l'approvazione di una risoluzione ONU per la moratoria universale delle esecuzioni capitali alla prossima Assemblea Generale dell'ONU (presso la Sala dei Presidenti del Consiglio Regionale del PiemonteVia Alfieri 15)

CONFERENZA STAMPA | - TORINO - 00:00 Durata: 0 sec
Scheda a cura di Andrea Maori

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

"Amina sarà salvata dalla democrazia" - Il caso di Amina Lawal, condannata per adulterio da un tribunale islamico del Nord della Nigeria alla lapidazione, i paradossi del "politicamente corretto" nella battaglia contro la pena di morte, il legame fra abolizionismo e democrazia, la campagna dell'associazione Nessuno Tocchi Caino e del Partito Radicale Transnazionale per l'approvazione di una risoluzione ONU per la moratoria universale delle esecuzioni capitali alla prossima Assemblea Generale dell'ONU (presso la Sala dei Presidenti del Consiglio Regionale del PiemonteVia Alfieri 15).