09 SET 2003
intervista

Il "caso Sofri" e la situazione della legalità in Italia - a margine del covegno "Il diritto positivo italiani in particolare quello penale e costituzionale, a partire dal caso Grazia a Sofri organizzato dall'associazione Civiltà e certezza del diritto (presso la Sala del Mappamondo della Camera dei Deputati)

INTERVISTA | di Roberto Spagnoli - ROMA - 00:00 Durata: 0 sec
A cura di Andrea Maori

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

Il "caso Sofri" e la situazione della legalità in Italia - a margine del covegno "Il diritto positivo italiani in particolare quello penale e costituzionale, a partire dal caso Grazia a Sofri organizzato dall'associazione Civiltà e certezza del diritto (presso la Sala del Mappamondo della Camera dei Deputati).

"Il "caso Sofri" e la situazione della legalità in Italia - a margine del covegno "Il diritto positivo italiani in particolare quello penale e costituzionale, a partire dal caso Grazia a Sofri organizzato dall'associazione Civiltà e certezza del diritto (presso la Sala del
Mappamondo della Camera dei Deputati)" realizzata da Roberto Spagnoli con Ettore Randazzo (avvocato), Filippo Mancuso (MISTO), Silvio Di Francia (VERDI), Luigi Saraceni (avvocato), Marco Boato (VERDI), Daniele Capezzone (RADICALI ITALIANI), Enrico Buemi (SDI), Michele Ainis (professore), Giovanni Battista Ferri (professore).

L'intervista è stata registrata martedì 9 settembre 2003 alle ore 00:00.

Nel corso dell'intervista sono stati discussi i seguenti temi: Carcere, Castelli, Ciampi, Corte Costituzionale, Costituzione, Diritti Civili, Diritto, Giustizia, Grazia, Ministeri, Pannella, Penale, Presidenza Della Repubblica, Procedura, Radicali Italiani, Sofri.

La registrazione audio ha una durata di 40 minuti.

leggi tutto

riduci