24 OTT 2003
intervista

L'arresto di circa sette persone imputate, quali membri delle Brigate Rosse, per l'omicidio del prof. D'Antona. Un bilancio delle adesioni allo sciopero generale indetto per oggi dai Sindacati per protestare contro la riforma delle pensioni predisposta dal secondo Governo Berlusconi

INTERVISTA | di Claudio Landi - RADIO - 00:00 Durata: 0 sec
Scheda a cura di Riccardo Arena

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

L'arresto di circa sette persone imputate, quali membri delle Brigate Rosse, per l'omicidio del prof.

D'Antona.

Un bilancio delle adesioni allo sciopero generale indetto per oggi dai Sindacati per protestare contro la riforma delle pensioni predisposta dal secondo Governo Berlusconi.

"L'arresto di circa sette persone imputate, quali membri delle Brigate Rosse, per l'omicidio del prof. D'Antona. Un bilancio delle adesioni allo sciopero generale indetto per oggi dai Sindacati per protestare contro la riforma delle pensioni predisposta dal secondo Governo Berlusconi" realizzata da Claudio Landi
con Treu Tiziano (MARGHERITA).

L'intervista è stata registrata venerdì 24 ottobre 2003 alle 00:00.

Nel corso dell'intervista sono stati trattati i seguenti temi: Arresto, Berlusconi, Biagi, Brigate Rosse, Casa Delle Liberta', Cgil, Cisl, Concertazione Sociale, Confindustria, D'antona, Diritti Sociali, Finanziaria, Giustizia, Governo, Informazione, Interni, Lavoro, Legge, Maroni, Ministeri, Ministeri, Partiti, Pensioni, Politica, Polizia, Previdenza, Sciopero, Sindacato, Terrorismo, Tremonti, Uil.

La registrazione audio ha una durata di 6 minuti.

leggi tutto

riduci