03 NOV 2003
intervista

Le polemiche nate dalle dichiarazioni rese dal sen. Ottaviano De Turco e dall'on. Luciano Violante, alla luce della sentenza emessa dalla Corte di Cassazione, riunita a Sezioni Unite, che ha annullato senza rinvio la sentenza di condanna a 24 anni di carcere, emessa dalla Corte di Assise di Appello di Perugia, nei confronti del Sen. Giulio Andreotti accusato dell'omicidio del giornalista Mino Pecorelli

INTERVISTA | di Paolo Martini - RADIO - 00:00 Durata: 0 sec
Scheda a cura di Riccardo Arena

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

Le polemiche nate dalle dichiarazioni rese dal sen.

Ottaviano De Turco e dall'on.

Luciano Violante, alla luce della sentenza emessa dalla Corte di Cassazione, riunita a Sezioni Unite, che ha annullato senza rinvio la sentenza di condanna a 24 anni di carcere, emessa dalla Corte di Assise di Appello di Perugia, nei confronti del Sen.

Giulio Andreotti accusato dell'omicidio del giornalista Mino Pecorelli.

"Le polemiche nate dalle dichiarazioni rese dal sen. Ottaviano De Turco e dall'on. Luciano Violante, alla luce della sentenza emessa dalla Corte di Cassazione, riunita a Sezioni Unite, che ha
annullato senza rinvio la sentenza di condanna a 24 anni di carcere, emessa dalla Corte di Assise di Appello di Perugia, nei confronti del Sen. Giulio Andreotti accusato dell'omicidio del giornalista Mino Pecorelli" realizzata da Paolo Martini con Alfredo Biondi (FI).

L'intervista è stata registrata lunedì 3 novembre 2003 alle ore 00:00.

Nel corso dell'intervista sono stati discussi i seguenti temi: Andreotti, Cassazione, Giustizia, Istituzioni, Magistratura, Partiti, Pecorelli, Polemiche, Polemiche, Politica, Scandali, Sinistra, Stato, Storia, Violante.

La registrazione audio ha una durata di 10 minuti.

leggi tutto

riduci