27 OTT 2003
intervista

L'evoluzione del processo Iri-Sme, pendente dinanzi al Tribunale diMilano, alla luce della decisione della Corte di Cassazione che ha dichiarato ammissibile l'istanza di remissione presentata dalla difesa di Cesare Previti e del ricorso, fissato per il 9 dicembre dinanzi alla Corte Costituzionale dovesi deciderà sulla questione di legittimità costituzionale della legge sulle immunità delle altecariche dello Stato, il c.d. lodo Schifani

INTERVISTA | di Alessio Falconio - RADIO - 00:00 Durata: 0 sec
A cura di Riccardo Arena

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

L'evoluzione del processo Iri-Sme, pendente dinanzi al Tribunale diMilano, alla luce della decisione della Corte di Cassazione che ha dichiarato ammissibile l'istanza di remissione presentata dalla difesa di Cesare Previti e del ricorso, fissato per il 9 dicembre dinanzi alla Corte Costituzionale dovesi deciderà sulla questione di legittimità costituzionale della legge sulle immunità delle altecariche dello Stato, il c.d.

lodo Schifani.

"L'evoluzione del processo Iri-Sme, pendente dinanzi al Tribunale diMilano, alla luce della decisione della Corte di Cassazione che ha dichiarato
ammissibile l'istanza di remissione presentata dalla difesa di Cesare Previti e del ricorso, fissato per il 9 dicembre dinanzi alla Corte Costituzionale dovesi deciderà sulla questione di legittimità costituzionale della legge sulle immunità delle altecariche dello Stato, il c.d. lodo Schifani" realizzata da Alessio Falconio con Niccolò Ghedini (FI), Francesco Cossiga (SENATORE A VITA).

L'intervista è stata registrata lunedì 27 ottobre 2003 alle 00:00.

Nel corso dell'intervista sono stati discussi i seguenti temi: Berlusconi, Casa Delle Liberta', Cassazione, Corte Costituzionale, Giustizia, Governo, Immunita', Iri, Istituzioni, Magistratura, Parlamento, Politica, Sme, Stato.

La registrazione audio ha una durata di 15 minuti.

leggi tutto

riduci