24 NOV 2003
intervista

Nucleare: le mobilitazioni popolari in Basilica dopo che il Governo ha individuato, con un decreto, la zona di Scanzano Jonico come possibile sito per il deposito sotteraneo delle scorie nucleari. Maurizio Bolognetti ha annunciato un digiuno di dialogo per ottenere degli spazi di informazione corretta su tutta la vicenda e per chiedere una revisione del decreto governativo

INTERVISTA | di Giovanna Reanda - RADIO - 00:00 Durata: 0 sec
Scheda a cura di Andrea Maori

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

Nucleare: le mobilitazioni popolari in Basilica dopo che il Governo ha individuato, con un decreto, la zona di Scanzano Jonico come possibile sito per il deposito sotteraneo delle scorie nucleari.

Maurizio Bolognetti ha annunciato un digiuno di dialogo per ottenere degli spazi di informazione corretta su tutta la vicenda e per chiedere una revisione del decreto governativo.

"Nucleare: le mobilitazioni popolari in Basilica dopo che il Governo ha individuato, con un decreto, la zona di Scanzano Jonico come possibile sito per il deposito sotteraneo delle scorie nucleari. Maurizio Bolognetti ha
annunciato un digiuno di dialogo per ottenere degli spazi di informazione corretta su tutta la vicenda e per chiedere una revisione del decreto governativo" realizzata da Giovanna Reanda con Maurizio Bolognetti (RADICALI ITALIANI).

L'intervista è stata registrata lunedì 24 novembre 2003 alle ore 00:00.

Nel corso dell'intervista sono stati trattati i seguenti temi: Agricoltura, Ambiente, Basilicata, Berlusconi, Casa, Censura, Decreti, Diritto, Economia, Enea, Governo, Informazione, Inquinamento, Nucleare, Radicali Italiani, Rifiuti, Scanzano Jonico, Scorie Radioattive, Sicurezza, Stampa, Territorio, Turismo.

La registrazione audio ha una durata di 14 minuti.

leggi tutto

riduci